Sei in: Home » News » MILTON GLASER, L’ULTIMO PROGETTO DEL GRANDE MAESTRO DEL DESIGN.

Milton Glaser, l'ultimo progetto del grande maestro del design

Milton Glaser, il noto graphic designer che ha creato l’iconico logo “I♥NY”, è morto il 26 Giugno, il giorno del suo 91° compleanno. 

Nel 1966, Glaser fu incaricato di progettare un poster per l’album di Dylan, “Greatest Hits di Bob Dylan”. Anche se è stato uno dei primi poster di Glaser, è diventato rapidamente iconico grazie al suo design colorato e psichedelico dei capelli di Dylan, che è stato ispirato dal movimento Art Nouveau. Glaser ha continuato a progettare circa 400 poster nel corso della sua carriera.

Felker e Glaser hanno fondato la rivista New York nel 1968 per documentare tutto ciò che riguarda New York City. Ha co-scritto una delle sue colonne più popolari, “The Underground Gourmet”, per sette anni e alla fine ha lasciato la rivista nel 1977 quando è stato assunto dalla città per progettare un logo nella speranza di aumentare il turismo. 

Ispirato all’immagine “LOVE” di Robert Indiana, Glaser ha creato l’iconico logo “I♥NY”, che ha fruttato allo stato di New York circa $30 milioni all’anno. 

Dopo gli attacchi terroristici dell’11 settembre, Glaser ha rinnovato il logo per leggere “I♥NY More Than Ever”.

Nel 1983, Glaser ha costituito la società di progettazione di pubblicazioni WBMG con Walter Bernard. Insieme, hanno ridisegnato molti giornali e riviste, tra cui il Washington Post. Ha anche pubblicato numerosi libri incentrati sulla progettazione grafica, tra cui “The Milton Glaser Poster Book” nel 1977, “Art Is Work” nel 2000 e “Drawing Is Thinking” nel 2008. Ha spesso insegnato alla School of Visual Arts e ha avuto un documentario fatto su di lui nel 2008, “Milton Glaser: To Inform and Delight.”

Prima di morire stava lavorando a un nuovo progetto nelle sue ultime settimane, secondo il New York Times. Il design è stato concepito come una risposta alla pandemia di coronavirus.

“In realtà sto sviluppando qualcosa che non ho mostrato a nessuno”, ha detto Glaser al New York Times in una delle sue ultime interviste. “È semplicemente una grafica della parola ITogether ” Il design presenta lettere di vari tipi di carattere e dimensioni contenenti strisce di diversi colori.

Jeremy Elias del New York Times ha scritto a Glaser cinque settimane fa per chiedere se “qualche forma di espressione artistica”, simile al famoso logo I♥ NY del designer, potesse aiutare a galvanizzare la città in difficoltà durante Covid-19. Invece di una semplice risposta via e-mail, Elias rimase sbalordito nel ricevere una chiamata FaceTime dallo stesso Glaser, in cui il designer descriveva il suo incompiuto progetto “Together”.

Glaser ha detto a Elias che non aveva idea se il nuovo logo sarebbe diventato iconico come I ♥ NY, ma si è impegnato a continuare a lavorare sul design, che sperava di distribuire agli studenti delle scuole di New York. Ha anche spiegato perché il logo non fa esplicito riferimento alla stessa New York: “Voglio che questa identità venga adattata da altri che non sono newyorkesi. Questo è ovviamente un problema mondiale, non un problema di New York”.

Anche se non sapremo mai come sarebbe stato il design finito di Glaser, il work-in-progress è già un design tipografico edificante e sorprendente che ci piacerebbe vedere decollare come I♥NY.

Marketing Bologna Copyright © 2019 - Powered By Credits